Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Prevenzione, Autodifesa, Sicurezza: con queste parole il Maestro di arti marziali “Win Tsun”, Luca Damante, ha esordito rivolgendosi agli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado.

L’incontro si è tenuto venerdì, 16 febbraio nell’Aula Magna dell’Istituto, davanti ad una platea particolarmente attenta e motivata di giovani. I ragazzi hanno subito percepito che non si trattava semplicemente di accogliere, ascoltare e conoscere una disciplina di arti marziali, bensì di un incontro che avrebbe dato a ciascuno di loro una possibilità: la chance di poter fronteggiare una situazione di pericolo, di gestire emozioni forti e negative come la paura, l’inadeguatezza, i propri limiti. Di fronte a situazioni sempre più imprevedibili ed improvvise come quelle legate al fenomeno del bullismo, il maestro e il suo Staff hanno dimostrato, in modo pratico, attraverso una simulazione di provocazione e di intimidazione, come mettere in atto determinate strategie preventive, efficaci per salvaguardarsi ed eventualmente difendersi. “Il pericolo si può trovare in ogni angolo del mondo e in un qualsiasi momento della vita”- queste le osservazioni di alcuni studenti partecipanti, a dimostrazione del fatto che, purtroppo, si vive in un momento in cui la violenza è sempre più diffusa e si scatena come una furia incontrollabile e immotivata, un nuovo canale di comunicazione tra i giovani bulli i quali basano sulla prevaricazione il sistema delle relazioni tra pari. Partendo da questa constatazione, il Maestro conclude invitando i ragazzi a non rispondere alle provocazioni in quanto è veramente forte chi utilizza l’autocontrollo e l’intelligenza. L’incontro si conclude con una riflessione inerente l’immagine sottostante: sarebbe auspicabile, fronteggiare il pericolo con un atteggiamento conciliante e difensivo, proprio della pecora, ma con il temperamento coraggioso e impavido di un lupo. 

Seguici su Facebook

Vai all'inizio della pagina